Mirabilia Hominis: la storia

Versione PDF

COSTITUZIONE  e ATTIVITA'
Alcuni dei soci fondatori della Cooperativa sociale “Mirabilia Hominis” Onlus, costituitasi nell'agosto 2012,  avevano già dato origine, nel lontano 2000, all' Associazione “Il Germoglio” Onlus di solidarietà familiare che persegue fini statutari ispirati ai valori della centralità della persona, dell’ educazione, della formazione alla solidarietà. L’Associazione ha da subito gestito, progetti di rete con Enti Pubblici (Istituti Scolastici, Comune, Provincia e Regione) e del Privato Sociale (Associazioni, Parrocchie, Diocesi), in un’ottica di prevenzione del disagio scolastico e sociale giovanile, per il tramite di una fitta rete di volontari, in genere professionalmente qualificati (insegnanti, studenti universitari, impiegati, tecnici ecc.. ).
Fin da allora quindi, intercettando i primi segni di una crisi profonda individuale, familiare, sociale e culturale, aggravatasi ulteriormente a causa dell’attuale congiuntura economica, i soci fondatori hanno attivato diversi interventi gratuiti a favore delle famiglie, cercando altresì di dare adeguate risposte alle varie problematiche, in particolare nella custodia dei minori delle scuole primarie e secondarie di primo grado.
Dalla consapevolezza che l’impegno e le competenze necessarie per far fronte a questa nuova situazione non potevano  esaurirsi con il solo lavoro di associazioni di volontariato, è maturata la scelta di “inventare” una innovativa forma di rete locale tra associazionismo ed imprenditoria privata, dove l’impresa sociale si inserisce quale “mediatore-facilitatore”. Mancava l'anello  di congiunzione.
Scaturisce così l’idea di costituire la cooperativa sociale “Mirabilia Hominis” Onlus, come naturale evoluzione e sviluppo delle competenze acquisite, unitamente a formazione continua, alla lunga esperienza in ambito scolastico, imprenditoriale e di partecipazione attiva alla vita del territorio dai soci. La nostra impresa sociale intende perseguire “la promozione della persona e il rispetto della sua dignità”, per tutto l'arco della vita: "life long learning and continuing training".
È una sfida del privato sociale che intende “puntare” sulle fasce deboli per realizzare attività e percorsi che aprano alla speranza di un futuro possibile, tentando di prevenire l’“angoscia per il futuro” .
Facendo propria la filosofia del Welfare, i soci fondatori hanno quindi cercato di costruire un impianto etico-solidale privato, riconosciuto e sostenuto dall’ente pubblico, appunto come dovrebbe essere negli intenti collaborativi legiferati in merito ai rapporti pubblico-privato ponendo al centro del sistema il bisogno.

ATTIVITA':
Dal 2016  ad oggi
"Casa Gaudium" Comunità Educativa Residenziale
per minori in Tutela Legale (Accreditata ASL)
(E' prevista l'accoglienza di n.4/6 neo maggiorenni fino al 21° anno di età in continuità amministratia)

In Corte del 1900 a Mantova, completamente ristrutturata, con casa colonica, stanze in autogestione, aia, la Struttura può ospitare n.08 minori, n.6 operatori di cui 2 Counselleur Sistemici, Mediatori Familiari,  4 Educatori professionali-
Accoglie minori provenienti da diverse province d'Italia, per espletare la propria attività è in rete con il Consorzio Progetto Solidarietà di Mantova, con i Comuni di provenienza dei minori (assistenti Sociali), UONPIA Mantova, CPS Mantova, Sert Mantova.
Si avvale anche della professionalità di consulenti esterni.

Come recita la Carta dei Servizi, la Mission della nostra Comunità Educativa è quella di accogliere “con gioia” ogni minore che, per un periodo della propria vita, ha avuto la necessità di vivere in un ambiente alternativo alla propria famiglia di origine, dalla quale è stato allontanato dal Tribunale dei Minori, trovando uno spazio fisico, umano e psicologico accogliente con connotazione di tipo famigliare.

CARATTERISTICHE DELLA COMUNITA'
La Comunità “Casa Gaudium” può ospitare a carattere residenziale fino a n.08 minori:
Maschi  di  età  compresa  fra 06 e 12 anni;
Femmine di età compresa  fra 06 e 16 anni.
(Con possibilità di proroga anche fino alla fine del percorso scolastico se il minore ha vissuto nella Comunità almeno 1 anno).

 

Anni   2013- 2017
Centro Psicopedagogico Didattico Multiprofessionale  (PROGETTO  ULTIMATO)
Mediazione Familiare Sistemica, Counselling sistemico 
Recupero Scolastico, Sostegno nelle attività di studio, Applicazione del Metodo Feuerstein per DSA
Via Torelli -Mantova (ex IAL Cisl)
Galleria San Maurizio - Mantova
 
Anno 2012- 2013
RICERCA STRUTTURE per avvio ATTIVITA
'